Antinomie

→ Live from #1 : Frammenti di Anima

Quasi spaventa
Questo mondo, eternamente scisso
Tra bene e male,
Bianco e nero, torto e ragione..

Non temere, anima mia,
Non tremare, davanti
All’incorruttibile giudizio
Di chi manca d’esperienza;

Tu sai che tra i due estremi,
Giacciono infiniti punti,
Stupende sfumature,
Lacrime miste di gioia e dolore…

Non temere. Quelle lacrime
Sono le migliori, libere
da ogni vincolo, da ogni
costrizione, eternamente sospese

Tra lo zero e l’uno, tra errore e giustizia,
Tra testa e cuore, nell’abisso
Delle anime pure. Tra inferno e paradiso,
Io scelsi il beneficio della guarigione.

Pietà; domando pietà per coloro che
Si ribellano, opponendosi ai vincoli,
E semplicemente scivolano
Lungo la china spontanea dei sentimenti.

Giustizia fuggì da questo mondo
crudele – non importa; sii
In pace con te stesso, col tuo cuore…
La legge morale è dentro di te.

03/11/2011

3 pensieri su “Antinomie

  1. Stavo gironzolando tra i componimenti e devo dire che, quelle che ho letto fino ad ora sono tutte belle, tuttavia, trovo che questa sia davvero notevole.
    Sei stata capace di farmi perdere tra le parole senza che me ne accorgessi minimamente, ed è una cosa che ahimè, non mi accade spesso, perciò, grazie.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...