Lascia

Lascia ch’io affoghi
Nell’abisso dei sentimenti,
Nel baratro oscuro ove s’affrontano
Ragione e cuore, in eterno,

Lascia ch’io viva
Seguendo l’istinto,
E la mia legge morale,
Quell’eterno ama, et fac quod vis…

Lascia ch’io sbagli,
Tirando a caso i dadi della sorte,
Tagliando le corde
Che mi tengono al sicuro…

E poi, con un colpo di vento,
Lascia ch’io mi rialzi,
Araba fenice, dalle ceneri spente,
Un nuovo volto, una nuova storia,

Lascia ch’io voli, ancora,
Senza paura, senza timori,
Senza i freni che ti tengono
Legato alla terraferma;

Lascia ch’io trovi
Nuovi porti, nuovi sogni,
Nuove braccia in cui cullare
L’anima mia in pena,

Lascia ch’io scriva
La mia storia, la mia vita,
Usando i colori del cielo,
E gli odori della natura,

Lasciami qui, ora,
Tra angosce e tormenti,
Scissa tra la paura di ferire
E il desiderio di volare…

Lasciami qui, anima mia,
Perché è nel dolore
Che puoi trovare le risposte
Più vere, più chiare:

Lasciami scegliere,
Perché è al bivio che capisci
Quanto tieni a ciò
Che rischi di perdere…

Lasciami volare, anima mia,
Lasciami sciogliere tra
Sorrisi falsi e lacrime calde,
Lunghi abbracci e dubbi eterni,

Perché qui giace la mia essenza,
Qui, nell’eterna ricerca della perfezione,
Nell’eterna tensione verso
Un cielo troppo azzurro,
E troppo lontano…

04/01/2012

4 pensieri su “Lascia

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...