Ritratto Anonimo

→ Live from #1 : Frammenti di Anima

A chi sogna – A chi spera –
A chi soffre – A chi ama –
Il ritratto anonimo di chiunque, e di nessuno,
Disegnato a pennello, su un’anima meravigliosa…

Lei era una di quelle
Che i preti maledicono nelle veglie estive,
Ma rallegrano i sogni degli uomini veri
nelle lunghe notti di gelido inverno;

Lei era d’una bellezza nascosta,
Riservata a un occhio attento,
Sfuggente quasi nel delirio del mondo,
Ma splendente nell’intimità di un abbraccio;

Lei era una di quelle
Che fuggono, come Dafne,
Finché vengono intrappolate
Tra braccia calde e forti;

Lei era, prima, di un’ingenuità disarmante,
Ancora troppo bambina, ancora troppo felice,
E cercava un cuore che sapesse
Farla camminare, farla crescere;

E poi, lei divenne un raggio di sole,
Lei seppe accogliere, seppe cullare,
Seppe scegliere, e seppe volere,
Seppe donare il suo amore a chi ne bisognava..

E lei, dolce cuore,
Divenne l’emblema di tutto ciò
Che le donne sognano, ma fuggono,
Che gli uomini desiderano, ma temono..

E nelle lunghe notti di gelido inverno
Lei continuerà a cullare l’anima in pena,
Senza condizioni, senza compromessi,
Senza paura, e senza pietà;

E lei era, ed è ancora,
Là, in attesa, ferma e paziente,
Lo sguardo perso nell’infinito,
Il cuore perso nel cielo…

20/03/2012

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...