Intrecci

È nato come un gioco, un esercizio, un tecnicismo: è cresciuto, pian piano, seguendo la mia anima, seguendo i miei pensieri. La storia non è un granché; sicuramente, l’avete già sentita, o già letta, o già scritta. Forse ve ne stava parlando il vostro amico l’altra sera, o forse era il vostro vicino di posto, sul treno, che raccontava la trama di un film.
Quello che mi sono divertita a scrivere, tantissimo, sono i personaggi: le sfumature delle loro anime, il dilemma dei loro sentimenti. Due cuori molto diversi tra loro, che un tempo battevano all’unisono, che ora non si ascoltano più, con un terzo incomodo, o forse anche due.
Divertitevi, assaporatevelo, gustatevelo, a piccole dose: è una lettura leggera, semplice, veloce. E intanto ringrazio tutti voi, che sopportato il lungo concepimento a puntate di questa storia…🙂

IMG_0143

30 pensieri su “Intrecci

  1. Pingback: #actually 28apr2013 | La lanterna del pescatore

  2. Ti ho dedicato il mio ultimo racconto (di cui puoi vedere già la prima parte sul mio blog) perché credo che sia stata tu, coi tuoi “Intrecci”, a suggerirmi la struttura da dare ai miei “Abitatori di temppi duri”. Dunque, grazie Simona.

  3. Ciao Simona.
    Lascia perdere chi parla di finali telefonati senza colpi di scena. Sono persone che leggendo perdono più tempo a pensare ciò che succederà piuttosto che aprire gli occhi della mente e leggere davvero. A tal proposito, più di una volta nei racconti che posto sul mio blog ho costruito delle frasi dove le lettere che compongono le parole sono volutamente invretite. Semplicemente per capire chi scorre le righe anticipando le parole e chi invece lo fa con la mente. Nessuna storia e’ scontata, nemmeno la più banale mai esistita, perché le storie nascono dalle persone.
    Trovo il racconto molto buono perché a parte il continuo cambio di visuale che può essere gradevole o meno, comunichi molto bene le delicate sensazioni di momenti sicuramente difficili e comuni a una quantità innumerevole di persone. E questo e’ un grossissimo punto di forza.
    A presto.

    In un mondo fatto di regole, lasciate libere almeno le parole.

    • Oh, io penso che ognuno sia libero di pensare come vuole, e di fare, vivere, e leggere come vuole…🙂 detot questo, sono stata io la prima a dire (qui https://simonascarioni.wordpress.com/intrecci ) che la storia era…come dire, prevedibile, già sentita, sempre quella, niente di eccezionale; ma il divertimento è stato giocare coi punti di vista, lavorare sui personaggi, sull’introspezione, sulle emozioni…e spero che questo vi sia piaciuto!
      Be free, think free😉

  4. Ho praticamente letto quasi tutto (nelle pause studio).
    Partendo dal presupposto che non è assolutamente il mio genere, riconoscendo senza ombra di dubbio l’ottima scrittura e la bontà con cui è stata costruita la storia, devo dire che tutto sommato, il finale era abbastanza telefonato (l’ho capito al numero 5) e alcuni colpi di scena, non erano esattamente così sorprendenti.

    Comunque, tutto sommato, una lettura scorrevole e che non dispiace.

  5. Lasciarsi guidare da forze interne al fine di seguire segno indicativo
    e premonitore è significativo per l’esposizione della poesia e prosa;
    specie, se la trasmissione di pensiero soddisfa l’azione per cui viene svolta:regalandone ad altri contenuti che alla fine si presentano piacevoli, per un, come sostare insieme ad altri e in confidenza gustare.

  6. Ciao Simona. Bello come sai descrivere…non ho letto tutto, ma gia’ mi basta per vedere “chi sa scrivere”. Grazie per il tuo “like” sul mio post “Regno dei Cieli”. Buon Week End a te e a tutti i tuoi amici, che saluto…
    Marghian:)

  7. Spero di riuscire a leggere (con molto piacere) tutto ciò che scrivi, nonostante il poco tempo libero che ho ultimamente a disposizione… Per la buona letteratura bisogna sempre trovare del tempo…

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...